Qgis - Accedere ai geoservizi di Arpa Piemonte con il protollo CSW

 

E' possibile accedere ai geoservizi di Arpa Piemonte sfruttando lo standard CSW definito dall'OGC, in altre parole, Qgis è in grado di connettere in modo rapido ed efficiente, con una unica operazione, tutti i servizi di Arpa.

Per consultare i servizi occorre una installazione di Qgis (v. 2.0 o superiore,  nel caso in cui non sia possibile installare o richiedere una installazione di Qgis è possibile utilizzare una  versione portable che non richiede privilegi da amministratore; è comunque possibile utlilizzare versioni più vecchie, ma è necessario installare il Plug-In Metasearch  dal menù PlugIns --> Gestisici e Istalla PlugIn-->...) e seguire i seguenti passaggi:

1) Configurare correttamente i parametri di accesso alla rete di Qgis dal menù Impostazioni --> Opzioni --> Rete e abilitare ed impostare correttamente il Proxy (Fig.1).

 169 impostazioni 2

Fig. 1

2) Attivare il Plug-In MetaSearch per connettere i servizi.

E' possibile accedere al Plug-In Metasearch tramite pulsante 169 Metasearch 1 oppure dal menù Web --> MetaSearch --> MetaSearch (Fig. 2)

169 Metasearch 2

Fig. 2

3) Configurare il Plug-In Metasearch in modo corretto.

Quando si utilizza il Plug-In Metasearch per la prima volta è necessario inserire il link al catalogo CSW di Arpa Piemonte:

http://webgis.arpa.piemonte.it/geoportalserver_arpa/csw?

La procedura da seguire è la seguente: menù Web --> MetaSearch --> MetaSearch (Fig. 2) (oppure cliccare pulsante 169 Metasearch 1) poi cliccare su Servizi e poi su Nuovo e inserire il link al catalogo come da immagine (Fig. 3) e salvare le modifiche (cliccare OK).

169 Metasearch 3

Fig. 3

4) Utilizzare il Plug-In Metasearch.

Per accedere ai geoservizi di Arpa, si avvia il Plug-In MetaSearch (vedi passaggio 2), si clicca su Servizi e si seleziona tra i quelli disponibili quello relativo al geoportale di Arpa (Fig. 4).  Dopo avere cliccato su Cerca è possibile inserire una parola chiave per selezionare i servizi (nella Fig. 5 è stato inserito il nome "Base" come parola chiave) oppure dare semplicemente invio per visualizzare tutti i servizi presenti nel catalogo di Arpa Piemonte.

169 Metasearch 4

Fig. 4

169 Metasearch 5

Fig. 5

Infine, per visualizzare il dato è necessario selezionare il servizio tra quelli proposti (scegliendo tra le voci attive se caricare il WMS/WMTS o il WFS) e, se richiesto, consentire la sovrascrittura della connessione al server (Fig. 6).

Fig. 7

Fig. 6

A questo punto si sceglie quale layer caricare e si aggiunge il livello (qualunque esso sia... WMS, WMTS, WFS) alla mappa cliccando sul tasto "Aggiungi" (vedi Fig. 7).

 Fig. 7

Fig. 7

E' possibile caricare più servizi, anche di tipo di diverso semplicemente, ripetendo le fasi 4 e 5. La configurazione del PlugIn (passaggi 1,2 e 3) va effettuata solo la prima volta.

Nel caso in cui vengano segnalati errori al momento del caricamento dei dati, verificare che la versione del Plug-In MetaSearch sia aggiornata (menù Plugins --> Gestisci ed installa plugin --> cliccare su Installati e selezionare MetaSearch Catalogue Client). E' necessario effettuare l'aggiornamento  se il nome del plugin MetaSearch Catalogue Client compare in neretto (selezionare MetaSearch Catalogue Client e poi cliccare su "Aggiorna plugin").

 

 6) Ottimizzare l'utilizzo del Plug-In MetaSearch

Per utillizzare al meglio i servizi raster in particolare i WMTS  (si tratta di servizi di immagini creati appositamente per l'utilizzo dei dati geografici via web, distinguibili dagli altri perchè dopo avere cliccato su Aggiungi WMS/WMTS compare la finestra di Fig. 8).

Fig. 7

Fig. 8

si consiglia quindi di:

 1) evitare riproiezioni dei dati di base (impostando come sistema di riferimento del progetto quello del dato di base (tasto dx sul dato di base --> Imposta SR del progetto dal Layer vedi Fig. 9) e di  attivare la riproiezione al volo (menù progetto --> proprietà progetto --> SR --> Abilita riproiezione al volo vedi Fig. 10).

169 ripro volo 20

 

Fig. 9

 

169 ripro volo 19

Fig. 10

  2) installare e attivare il Plug-In "Tile Map Scale Levels"  (menù Plugin --> Gestisci ed installa Plugin -->  Non installati --> cercare "Tile Map Scale Plug in"  (Fig. 11)).

 Fig. 7

 Fig. 11

 Se il plug-in "Tile Map Scale Levels" è attivo (sarà visibile all'iterno della vista questo simbolo -->  169 Metasearch 11) e sarà possibile utilizzare in qgis le scale predefinite dal servizio e quindi ottenere massima velocità e massima qualità in caso di eventuali salvataggi (export) di immagini della vista.

 Il Plug-In "Tile Map Scale Levels" è ativvabile dal pulsante 169 Metasearch 10 oppure dal menù Web --> Tile Map Scale Layer --> Head-Up dislplay (Fig. 12).

  Fig. 7

 Fig. 12

 

7) E' possibile visualizzare contemporaneamente più servizi di immagini (WMS e WMTS) con alcuni piccoli accorgimenti volti ad una migliore visualizzazione delle informazioni quali:

Caricare, se consentito, i servizi in formato "png" (vedi Fig. 13) al fine di rendere trasparente il colore di sfondo.

  Fig. 7

 Fig 13

Sfruttare la modalità di visualizzazione avanzata dei dati in Qgis che consente di caricare più livelli di dati raster sovrapposti con colori "pieni" permettendo di "vedere" anche i livelli sottostanti evitando la trasparenza (Fig. 14).

 Fig. 7

 Fig. 14

Vedere Fig. 15 e 16 per i vari passaggii: tasto dx sull'immagine che "coprente", cioè quella che si trova più in alto nel pannello dei layers --> Proprietà --> Stile --> Visualizzazione colore --> Modalità fusione --> Moltiplica).

 169 Metasearch 15

Fig 15

169 Metasearch 16

Fig 16