Portale acque in Piemonte

Con l'intento di fornire un punto unico di accesso alle informazioni sulla tematica "acqua" sul territorio piemontese, è stata predisposta un'applicazione che si avvale di mappe, dati tabellari e parti descrittive.

L’applicazione raccoglie molte delle informazioni acquisite e messe a sistema negli anni nell’ambito delle attività istituzionali di Arpa Piemonte, della Regione Piemonte e degli studi condotti dall’Università di Torino.

Sono presenti i dati di monitoraggio della qualità delle acque prodotti secondo la Direttiva Europea 2000/60/CE WFD, quelli del bollettino di balneazione per i principali laghi piemontesi e i dati sull'idrogeologia.  L'aggiornamento attuale dei dati è il 2015; si prevede un aggiornamento con frequenza annua, ad eccezione del bollettino di balneazione per il quale, durante la stagione balneare (maggio-settembre), l'aggiornamento è settimanale. La scala di validità delle informazioni è variabile ma prevalentemente è 1:10.000.

Il patrimonio informativo sull'acqua è organizzato per sezioni di approfondimento e tipologia di risorsa (acque superficiali, sotterranee).

Le sezioni disponibili riguardano:

  • un'introduzione ai contenuti e alle finalità dell'applicazione ("Introduzione");
  • un inquadramento generale sull'idrogeologia con la consultazione delle informazioni geografiche raccolte sul territorio piemontese sulla base di studi e ricerche storiche effettuate da e per conto della Regione Piemonte. I dati sono stati prodotti a scale variabili tra i 250.000 e 100.000 ("Idrogeologia");
  • il monitoraggio della qualità delle acque, descritto attraverso le mappe della rete di monitoraggio (cartella "La rete"); le mappe dell'ultimo monitoraggio effettuato (cartelle "I fiumi", "I laghi" e "Le acque sotterranee"); le mappe degli indici storici del 2012, 2013, 2014, 2015 e quelli del triennio 2012-2014 (cartella "Indici storici"); i valori dei paramentri misurati per il 2012, 2013, 2014 e 2015 (cartella "Ricerca misure"); le pressioni insistenti sui corpi idrici, distinte per tipologia e il rischio di non raggiungere gli obiettivi di qualità previsti (cartella "Pressioni");
  • il bollettino di balneazione emesso nella stagione maggio-settembre e aggiornato settimanalmente ("Balneazione").

Oltre alle mappe tematiche sugli indici del monitoraggio, l'applicazione consente di fare delle ricerche sulle misure nel periodo 2012-2015, attraverso un modulo interattivo guidato,  di procedere allo scarico dei dati tabellari e alla consultazione dei risultati della ricerca per via geografica.

L'applicazione si rivolge ad un pubblico vasto, senza però trascurare l'aspetto tecnico delle diverse attività svolte per preservare l'acqua come risorsa ambientale per la vita. L'utente, dal cittadino al professionista, può scegliere il proprio livello di approfondimento della materia.

Si tratta della prima versione dell'applicazione che verrà ampliata con ulteriori approfondimenti.