Aggiornato il monitoraggio dei siti nucleari piemontesi

Il monitoraggio dei siti nucleari piemontesi è stato aggiornato con le risultanze dell'attività svolta da ARPA Piemonte durante il 2015.

Le informazioni sono disponibili attraverso un'applicazione webgis che riporta sulla mappa i punti monitorati per i 3 siti presenti sul terriotrio piemontese. Per gli approfondimenti tecnici si rimanda alla notizia pubblicata sul sito di ARPA Piemonte.

Cliccando su un punto della mappa, è possibile accedere alla serie storica dei dati di monitoraggio a partire dal 2006.

Si tratta di una base dati piuttosto ricca, che si riferisce a 9 anni di monitoraggio radiologico e che è sinteticamente descritta nella tabella che segue:

Copertura temporale

2006 ÷ 2015

Programmi

  • Trino (VC),
  • Saluggia (VC)
  • Bosco Marengo (AL)

Punti della rete di monitoraggio

216, di cui:

·         33 per Trino (VC),

·         161 per  Saluggia (VC),

·         22 per  Bosco Marengo (AL)

Campioni analizzati

11.180

Dati analitici

61.625

Parametri misurati

17, nel dettaglio:

Alfa totale, Americio 241,Beta totale, Berillio 7, Cobalto 60, Cesio 134, Cesio 137, Iodio 131, Plutonio 238, Plutonio 239/240, Rateo di dose H*(10), Stronzio 90, Trizio, Uranio 234, Uranio 235, Uranio 238, Uranio totale

Matrici ambientali

20, nello specifico riguardano:

Acque destinate al consumo umano, Acque sotterranee, Acque superficiali, Cavoli, Cereali e derivati, Dosimetri per radiazioni ionizzanti, Erba, Fallout, Latte vaccino crudo, Legumi freschi, Ortaggi a foglia e erbe fresche, Particolato   atmosferico, Particolato   atmosferico - mensile, Particolato   atmosferico - settimana, Sedimenti, Suolo, Suolo coltivato, Suolo indisturbato 0-5 cm, Suolo indisturbato 5-10 cm, Suolo indisturbato 10-15 cm.