previous arrow
next arrow
PlayPause
Shadow
Slider

E' stata eseguita a titolo sperimentale una prima elaborazione di immagini Radar Copernicus Sentinel-1 delle aree colpite dall'evento alluvionale appena trascorso in Piemonte. Le fig. 1 e 2 riguardano un tratto di pianura a sud est di Alessandria e sono il risultato della sovrapposizione di due acquisizioni Radar effettuate in date diverse: una prima acquisizione cosiddetta di archivio, precedente all'evento alluvionale, ed una seconda acquisizione sin-evento, anche detta di crisi, e datata 21 ottobre 2019. Il prodotto finale è un'immagine composita a colori in cui  il nero indica corpi idrici permanenti, il rosso a ridosso delle aste fluviali individua le aree sommerse dall'acqua durante l'evento allvionale, mentre le tonalità di grigio interessano le porzioni di territorio sostanzialmente immutate tra le due acquisizioni e i toni di ciano particolari condizioni di copertura del suolo non correlate all'evento. Interessante notare che l'immagine di crisi è stata acquisita durante l'evento quando la copertura nuvolosa non avrebbe consentito riprese nelle bande del visibile.

 

 407 sentinel1 compo allu1

Fig. 1 - Immagine Radar multitemporale dell'area a sud est di Alessandria - Contains modified Copernicus Sentinel data (2019)

 

407 sentinel1 compo allu2

Fig. 2 - Dettaglio dell'immagine precedente: nella porzione sud occidentale risulta bene evidente in rosso un'area allagata nei pressi di Capriata d'Orba

Contains modified Copernicus Sentinel data (2019)

Sentinel-1 images processed with  SNAP - ESA Sentinel Application Platform -  http://step.esa.int