previous arrow
next arrow
PlayPause
Shadow
Slider

 I  dati 2019 del Rapporto SNPA sul consumo di suolo in Italia sono stati presentati nel pomeriggio di ieri, 17 settembre,  in conferenza stampa al Senato e saranno oggetto di un evento presso il MAXXI a Roma il prossimo 21 settembre.

Con un aumento del 180% di consumo di suolo dagli anni '50 ad oggi, la superficie naturale in Italia si riduce ogni anno, con effetti negativi sul territorio, sull'ambiente e sul paesaggio. Il contributo della ricerca, oltre al monitoraggio sull'andamento del fenomeno e sui relativi danni ambientali, è rilevante per l’indicazione di nuove prospettive di pianificazione e per fornire strumenti e criteri utili per una progettazione sostenibile delle aree urbane.

 In Piemonte il consumo di suolo percentuale si attesta su valori al di sotto della media nazionale e decisamente più contenuto rispetto ad altre regioni del nord Italia. Tuttavia il fenomeno non si arresta e si assiste ad un progressivo incremento del suolo consumato che per il 2018 si quantifica in circa 220 ettari.

Da quest'anno, la presentazione del rapporto si arricchisce di una nuova componente web per l'accesso ai dati sull'intero territorio nazionale.

Il portale del consumo suolo, realizzato da Arpa Piemonte in collaborazione con ISPRA, mette a disposizione dati, cartografie, indicatori a scala nazionale, regionale e per singolo comune.
Nello stesso portale sono inoltre presentati in forma semplificata e divulgativa i principali aspetti ambientali connessi al suolo in quanto risorsa e ai relativi fenomeni di trasformazione e consumo, ai servizi ecosistemici ad esso correlati, alle metodologie e tecniche di analisi adottate per il monitoraggio annuale realizzato dalla rete Snpa.

Consumo di suolo, dinamiche territoriali e servizi ecosistemici. Edizione 2019