Geoportal
FeedbackAboutHelpLogin
Launch Map Viewer
HomeSearch Browse
Details

.

Informazioni sui Metadati
Identificatore del File: ARLPA_TO:04.01.01-D_2015-07-13-11:46
Id file precedente: ARLPA_TO:04.01.01-D_2015-07-13-11:46
Livello gerarchico: Dataset
Data di creazione dei Metadati: 2015-07-13
Lingua dei Metadati: Italian
Nome dello Standard: DM - Regole tecniche RNDT
Versione dello Standard: 10 novembre 2011
Responsabile dei Metadati
Nome dell'Ente: Arpa Piemonte
Ruolo: Punto di contatto
Informazioni per contattare l'Ente
Sito web: http://www.arpa.piemonte.it
Telefono: 011 19680111
E-mail: webgis@arpa.piemonte.it
Identificazione dei dati
Titolo: Arpa Piemonte - Valutazione modellistica annuale dello stato di Qualità dell'Aria (comunale)
Descrizione: Il dataset rappresenta la distribuzione spaziale, con aggregazione comunale, degli indicatori dei principali inquinanti atmosferici sul territorio regionale. I dati sono il risultato dell'applicazione di un sistema modellistico di trasformazione chimica, trasporto e dispersione degli inquinanti, messo a punto da ARPA Piemonte a supporto dei compiti istituzionali della direzione Ambiente della Regione Piemonte in materia di valutazioni (annuali) della qualità dell'aria in ottemperanza a quanto previsto dall'articolo 5 del d.lgs 155/2010. I campi di concentrazione degli inquinanti, prodotti dal sistema modellistico con cadenza oraria sulla griglia di calcolo, vengono aggregati dapprima su base comunale e successivamente temporalmente su base annuale per la costruzione degli indicatori definiti dal d.lgs 155/2010. Nel dettaglio sono calcolati e resi disponibili: - la media annua del particolato PM10 (espressa in microg/m3) - il numero di giorni di superamento del valore limite (50 microg/m3) e delle soglie di valutazione superiore (35 microg/m3) ed inferiore (25 microg/m3) per la media giornaliera del PM10; - il percentile 90.41 della distribuzione giornaliera di PM10, corrispondente al 36esimo valore più elevato; - la media annua del particolato PM2.5 (espressa microg/m3); - la media annua degli ossidi totali di azoto (espressa in microg/m3); - la media annua del biossido di azoto (espressa in microg/m3); - il percentile 99.31 della distribuzione del massimo giornaliero della media mobile su otto ore dell'ozono, corrispondente al 26esimo valore più elevato; - numero di superamenti del valore a lungo termine di 120 microg/m3 per il massimo giornaliero della media mobile su otto ore dell'ozono; - il percentile 99.79 della distribuzione oraria di biossido di azoto, corrispondente al 19esimo valore più elevato;
Data di creazione: 2015-07-13
Data di pubblicazione: 2015-07-13
Formato di presentazione: Mappa digitale
Identificatore: ARLPA_TO:04.01.01
Id livello superiore: ARLPA_TO:04.01.01
Lingua: Italian
Rappresentazione e risoluzione spaziale
Tipo di rappresentazione spaziale: Dati vettoriali
Sistema di Riferimento: WGS84/UTM 32N
Distanza: 800
Immagine di riferimento (Thumbnail)
Indirizzo dell'immagine: http://webgis.arpa.piemonte.it/w-metadoc/thumbnail/qaria_comuni.jpg
Responsabile e Contatti per i dati
Responsabile della Risorsa
Nome dell'Ente: Arpa Piemonte
Ruolo: Proprietario
Informazioni per contattare l'Ente
Sito web: http://www.arpa.piemonte.it
Telefono: 011 19680111
E-mail: webgis@arpa.piemonte.it
Altro Responsabile
Nome dell'Ente: Regione Piemonte, Direzione Ambiente,Settore Risanamento Acustico, Elettromagnetico ed Atmosferico e Grandi Rischi Ambientali
Ruolo: Proprietario
Informazioni per contattare l'Ente
Sito web: http://www.regione.piemonte.it
E-mail: direzioneB10@regione.piemonte.it
Punto di contatto
Nome dell'Ente: Arpa Piemonte
Ruolo: Punto di contatto
Informazioni per contattare l'Ente
Sito web: http://www.arpa.piemonte.it
Telefono: 011 19680111
E-mail: webgis@arpa.piemonte.it
Classificazione dei dati
Categorie tematiche
Categoria tematica Climatologia - Metereologia - Amosfera
Categorie Tematiche INSPIRE del Thesaurus GEMET
Titolo: GEMET - INSPIRE themes, version 1.0
Data: 2008-06-01
Tipo Data: publication
Tema INSPIRE: Elementi geografici meteorologici
Parole Chiave
Parole chiave del Thesaurus GEMET
Titolo Thesaurus: GEMET - Concepts, version 2.4
Data: 2010-01-13
Tipo Data: publication
Parole chiave: qualità dell'aria, inquinamento atmosferico, inquinanti
Parole chiave non codificate
Parole chiave: kriging, PM10, PM2.5, biossido di azoto, ozono, ossidi di azoto, d.lgs 155/2010, trasporto di inquinanti, dispersione di inquinanti
Vincoli sui dati
Limitazione d'uso: Ogni iniziativa di divulgazione delle informazioni contenute nel dataset o da esso derivate (cartogrammi, relazioni, servizi informativi), dovrà sempre citare la fonte del dato originale (autori, proprietario). Per eventuali aggregazioni o rielaborazioni dei dati forniti finalizzate alla realizzazione di prodotti diversi dall'originale, pur permanendo l'obbligo di citazione della fonte, si declina ogni responsabilità.
Vincoli di sicurezza: Non classificato
Vincoli di Accesso e Uso
Testo Libero
Vincoli di accesso: Altri vincoli
Vincoli di fruibilità: Altri vincoli
Altri vincoli: http://webgis.arpa.piemonte.it/w-metadoc/_Licenze/Licenza_map_service.pdf
Estensione dei dati
Localizzazione geografica
Longitudine Ovest: 6.5099
Longitudine Est: 9.2517
Latitudine Sud: 43.984
Latitudine Nord: 46.5847
Zoom to the resource envelope
Estensione temporale
Data inizio: 2011
Data fine: 2011
Qualità dei dati
Livello: Dataset
Storia del dato: Il quadro normativo nazionale e comunitario (attualmente rappresentato dal d.lgs 155/2010, recepimento della direttiva 2008/50/CE) stabilisce che la valutazione della qualità dell'aria deve essere realizzata utilizzando sia misure effettuate in siti fissi sia tecniche di valutazione modellistica. Coerentemente con tale quadro normativo la Valutazione modellistica Annuale sullo stato della Qualità dell'aria in Piemonte è stata realizzata con un approccio integrato che sfrutta le differenti tipologie informative disponibili in Regione Piemonte: la prima è rappresentata dalle misure del Sistema Regionale di Rilevamento della Qualità dell'Aria (SRRQA) disponibile solamente per un piccolo numero di localizzazioni spaziali, la seconda dai campi di concentrazione ad alta risoluzione spaziale prodotti dal sistema modellistico di trasporto, dispersione e trasformazione chimica degli inquinanti in atmosfera messo a punto ed utilizzato operativamente da ARPA Piemonte, dando seguito al mandato ricevuto dal Settore competente della Direzione Ambiente della Regione Piemonte. Il sistema modellistico è basato sull'applicazione dei modelli euleriani di chimica e trasporto (i modelli C.T.M, Chemical Transport Models), in grado di produrre simulazioni ad elevata risoluzione di campi tridimensionali di concentrazione dei principali inquinanti atmosferici, stimati a partire dai valori di concentrazione iniziali e ai bordi dell'area di calcolo e dalle emissioni orarie introdotte nei punti griglia, cui vengono applicati meccanismi di trasporto, dispersione e deposizione derivati dalla meteorologia e fenomeni di trasformazione determinati dal meccanismo chimico utilizzato e da un modulo per la trattazione del particolato atmosferico. Le simulazioni sono state condotte con cadenza oraria su un dominio di calcolo che comprende, oltre all'intera regione Piemonte, anche la Valle d'Aosta, si spinge fino alle province di Genova e Savona a sud ed include ad est la parte più orientale della Lombardia, fino all'area milanese, con risoluzione orizzontale di 4 km. La componente meteorologica utilizza un approccio diagnostico, in cui le variabili termiche e dinamiche dell'atmosfera (temperatura, componenti orizzontali e componenti verticali del vento) sono ricostruite a partire dall'ampia dotazione di dati provenienti dalle osservazioni della rete meteoidrografica di ARPA, dalle misure delle stazioni del Global Telecommunication System (GTS, www.wmo.int) e dalle elaborazioni della modellistica numerica di European Centre for Medium range Weather Forecast (ECMWF,www.ecmwf.int). I parametri di turbolenza e le velocità di deposizione secca per le diverse specie chimiche sono calcolati a partire dai campi meteorologici con parametrizzazioni basate sulla teoria di similarità di Monin-Obukhov e su metodi di bilancio energetico superficiale. Le emissioni sono calcolate a partire dall'Inventario Regionale delle Emissioni in Atmosfera (I.R.E.A.) della Regione Piemonte nella versione più aggiornata disponibile in riferimento all'anno di simulazione (IREA 2008), integrato con le informazioni riguardanti gli inventari emissivi dei territori confinanti e compresi nei domini di simulazione. Le condizioni al contorno per il dominio sono desunte a partire dai risultati derivanti dall'applicazione dello stesso sistema modellistico, con le medesime configurazioni, su un dominio sovraregionale che include l'intera pianura padana, l'arco alpino ed i principali rilievi appenninici. Le condizioni al contorno per il dominio sovraregionale sono invece predisposte a partire dalle simulazioni di analisi condotte su scala continentale messe a disposizione dal servizio Prev'Air (www.prevair.org). A valle delle simulazioni modellistiche l'introduzione dei dati di qualità dell'aria nei campi di concentrazione prodotti dal modello euleriano è avvenuta utilizzando una particolare tecnica di interpolazione statistica, kriging in deriva esterna (KDE). In sintesi il KDE può quindi essere visto come una nuova versione del sistema modellistico corretto con le osservazioni. I dati di qualità dell'aria sono stati assimilati solo per gli inquinanti a maggiore criticità, ovvero particolato PM10 e PM2.5, ozono, ossidi e biossido di azoto. La base dati osservativa con cui eseguire la procedura di kriging è stata costruita, per ciascuno degli inquinanti considerati, selezionando dall'intera rete regionale del SRRQA e dalle reti di rilevamento delle regioni limitrofe (Lombardia e Valle d'Aosta) le stazioni con una rappresentatività spaziale congruente con la risoluzione di 4 km alla quale sono condotte le simulazioni e tali da garantire nel loro insieme una copertura sufficientemente omogenea del territorio regionale. La Valutazione della qualità dell'aria ambiente deve riferirsi, ai sensi del d.lgs 155/2010, non (o non solo) al dominio di simulazione modellistico, bensì alle zone ed agli agglomerati individuati e classificati secondo quanto previsto agli articoli 3 e 4 del decreto. Risulta quindi necessario riportare il valore di concentrazione dalla griglia di simulazione al territorio comunale, unità amministrativa elementare per la gestione della qualità dell'aria. La concentrazione su ciascun comune viene calcolata come media pesata delle concentrazione simulate nelle celle di calcolo che ricadono all'interno del territorio comunale in esame, con i pesi dati dalla percentuale di superficie edificata comunale in ciascuna cella di calcolo. A partire dalla concentrazioni comunali vengono successivamente calcolati i superamenti dei valori limiti e dei valori accessori previsti dalla normativa.
Accuratezza posizionale
Unità di misura: m
Valore: 800
Conformità (INSPIRE)
Titolo: Specifiche Dati INSPIRE
Data: 2007-04-25
Tipo data: publication
Descrizione: Fare riferimento alle specifiche indicate
Distribuzione dei dati
Accesso on-line
Risorsa on line: https://webgis.arpa.piemonte.it/ags101free/rest/services/aria/q_a_piemonte_comuni_wm/MapServer
Protocollo: Map Service REST
Risorsa on line: http://webgis.arpa.piemonte.it/aria_modellistica_webapp/index-anni.html
Protocollo: Applicazione Web
Formato di distribuzione
Nome formato: SHP
Versione formato: ESRI-Shapefile
Distributore
Nome dell'Ente: Arpa Piemonte
Ruolo: Distributore
Informazioni per contattare l'Ente
Sito web: http://www.arpa.piemonte.it
Telefono: 011 19680111
E-mail: webgis@arpa.piemonte.it
Gestione dei dati
Frequenza di aggiornamento: In maniera continua
/geoportalserver_arpa/rest/document?f=html&id=ARLPA_TO%3A04.01.01-D_2015-07-13-11%3A46
This Geoportal was built using the Geoportal Server. Please read the Disclaimer and Privacy or Contact Us.