Geoportal
FeedbackAboutHelpLogin
Launch Map Viewer
HomeSearch Browse
Details

.

Informazioni sui Metadati
Identificatore del File: ARLPA_TO:07.07.02-D_2017-12-20-11:32
Id file precedente: ARLPA_TO:07.07.02-D_2017-12-20-11:32
Livello gerarchico: Dataset
Data di creazione dei Metadati: 2017-12-20
Lingua dei Metadati: Italian
Nome dello Standard: DM - Regole tecniche RNDT
Versione dello Standard: 10 novembre 2011
Responsabile dei Metadati
Nome dell'Ente: Arpa Piemonte
Ruolo: Punto di contatto
Informazioni per contattare l'Ente
Sito web: http://www.arpa.piemonte.it
E-mail: webgis@arpa.piemonte.it
Identificazione dei dati
Titolo: Arpa Piemonte - Sistema Informativo Valanghe - SIVA
Descrizione: Scopo del servizio in rete è fornire un accesso diretto e guidato alla consultazione delle informazioni sulle problematiche valanghive nei territori montani. SIVA è uno strumento di analisi e consultazione di dati cartografici, data base alfanumerici, fotografie e documenti storici associati, periodicamente aggiornato alla luce degli eventi valanghivi stagionali e del reperimento di nuovi dati. In esso confluiscono tutte le informazioni e i documenti inerenti il tema valanghe raccolti fin dai primi anni di istituzione del Servizio Nivologico della Regione Piemonte, ora di Arpa Piemonte, per la realizzazione delle Carte di Localizzazione Probabile delle Valanghe (CLPV) e delle Carte dei Siti Valanghivi (CSV), rilevate e redatte alla scala media 1:25.000 con preliminare studio foto interpretativo di immagini aeree estive. Vi confluiscono altresì i risultati di un approccio modellistico adottato per la redazione di cartografia tematica valanghe. Il modello utilizzato è chiamato AFRA ed è stato messo a punto dall'Università di Pavia alcuni anni or sono. Esso permette di delimitare aree potenzialmente soggette al distacco di valanghe. Nel 2017 sono stati integrati i dati cartografici rilevati dalla Provincia di Cuneo secondo la metodologia tradizionale, al fine di uniformare la disponibilità dei dati, facilitandone la consultazione con una visione territoriale completa, anche ai fini di prevenzione del rischio valanghe. Nel 2018 sono stati inseriti, adattandoli alla base dati esistente, anche i relativi dati tabellari, fornendo così un servizio completo e omogeneo su tutto il territorio regionale. E' importante ricordare che la cartografia qui presentata non fornisce indicazioni di tipo previsionale ma costituisce una base di conoscenze utile a svolgere i necessari approfondimenti a seconda dell'ambito applicativo in cui venga impiegata. La scala idonea di rappresentazione ed impiego delle informazioni è 1:25.000 o eventualmente inferiore.
Data di creazione: 2001-01-01
Data di pubblicazione: 2001-01-01
Data di revisione: 2018-09-19
Formato di presentazione: Mappa digitale
Identificatore: ARLPA_TO:07.07.02
Id livello superiore: ARLPA_TO:07.07.02
Lingua: Italian
Altri dettagli e informazioni supplementari
Altri dettagli: Informazioni generali sul Sistema Informativo Valanghe
Informazioni supplementari: http://webgis.arpa.piemonte.it/w-metadoc/Download/SIVA_approfondimenti.pdf
Rappresentazione e risoluzione spaziale
Tipo di rappresentazione spaziale: Dati vettoriali
Sistema di Riferimento: WGS84/UTM 32N
Scala equivalente 1: 25000
Immagine di riferimento (Thumbnail)
Indirizzo dell'immagine: http://webgis.arpa.piemonte.it/w-metadoc/thumbnail/SIVA.png
Descrizione dell'immagine: Ambito geografico dei dati
Tipo dell'immagine: png
Responsabile e Contatti per i dati
Responsabile della Risorsa
Nome dell'Ente: Arpa Piemonte
Ruolo: Proprietario
Informazioni per contattare l'Ente
Sito web: http://www.arpa.piemonte.it
E-mail: webgis@arpa.piemonte.it
Punto di contatto
Nome dell'Ente: Arpa Piemonte
Ruolo: Punto di contatto
Informazioni per contattare l'Ente
Sito web: http://www.arpa.piemonte.it
E-mail: webgis@arpa.piemonte.it
Classificazione dei dati
Categorie tematiche
Categoria tematica Informazioni geoscientifiche
Categorie Tematiche INSPIRE del Thesaurus GEMET
Titolo: GEMET - INSPIRE themes, version 1.0
Data: 2008-06-01
Tipo Data: publication
Tema INSPIRE: Zone a rischio naturale
Parole Chiave
Parole chiave del Thesaurus GEMET
Titolo Thesaurus: GEMET - Concepts, version 2.4
Data: 2010-01-13
Tipo Data: publication
Parole chiave: valanga, dinamica naturale, studio dei rischi naturali
Parole chiave non codificate
Parole chiave: opere di difesa, modello AFRA, informazioni storiche valanghe, clpv, csv, carte valanghe
Vincoli sui dati
Limitazione d'uso: Ogni iniziativa di divulgazione delle informazioni contenute nel dataset o da esso derivate (cartogrammi, relazioni, servizi informativi), dovrà sempre citare la fonte del dato originale (autori, proprietario). Per eventuali aggregazioni o rielaborazioni dei dati forniti finalizzate alla realizzazione di prodotti diversi dall'originale, pur permanendo l'obbligo di citazione della fonte, si declina ogni responsabilità.
Vincoli di sicurezza: Non classificato
Vincoli di Accesso e Uso
Testo Libero
Vincoli di accesso: Altri vincoli
Vincoli di fruibilità: Licenza
Altri vincoli: Vincoli per il mapservice: http://webgis.arpa.piemonte.it/w-metadoc/_Licenze/Licenza_map_service.pdf - Vincoli per il dataset: Licenza Creative Commons - Attribuzione 2.5 Italia; (Testo integrale http://webgis.arpa.piemonte.it/w-metadoc/Download/VALANGHE_licenzaCC25BY.pdf )
Estensione dei dati
Localizzazione geografica
Longitudine Ovest: 6.626637
Longitudine Est: 9.214257
Latitudine Sud: 44.060094
Latitudine Nord: 46.464440
Zoom to the resource envelope
Estensione temporale
Data inizio: 2001-12-01
Data fine: 2018-09-19
Qualità dei dati
Livello: Dataset
Storia del dato: I dati consultabili e scaricabili dal servizio SIVA sono rappresentati secondo la classificazione adottata dalla cartografia tradizionale che prevede il raggruppamento delle varie tipologie di valanghe, intese come movimenti di masse nevose, in tre classi: Valanghe, Zone Pericolose e Pericolo Localizzato. Esse si trovano nella sezione 'CARTA LOCALIZZAZIONE PROBABILE VALANGHE (CLPV) E CARTA SITI VALANGHIVI (CSV). Le VALANGHE sono Siti a contorno definito, dove le masse nevose si muovono simultaneamente, eventi massimi noti se ottenuti dall'inchiesta su terreno e ricerche di dati d'archivio (temi in viola o rosso), potenziali nel caso della fotointerpretazione (temi in arancione); le ZONE PERICOLOSE sono Aree dove si formano scaricamenti di neve, differenziati nel tempo e nel percorso; in PERICOLO LOCALIZZATO si trovano le valanghe di dimensioni contenute, non cartografabili alla scala di rilevamento -1:25.00 - 1:20.000, tema lineare dovuto alla scala, il quale potrebbe essere trasformato in tema poligonale se rilevato, con adeguati approfondimenti, a scala maggiore. Nella stessa sezione sono riportate anche le OPERE DI DIFESA, 'Porzioni di territorio su cui sono state eseguite specifiche opere di difesa, distinte in OPERE DI DIRESA ATTIVA, realizzate in corrispondenza delle zone di distacco delle masse nevose con la funzione di impedire o limitare lo sviluppo della valanga: ponti, rastrelliere, reti; OPERE DI DIFESA ATTIVA con la funzione di modificare le modalità di scorrimento o l'arresto delle masse nevose in movimento: argini di deviazione, cunei deviatori, dighe di intercettazione, cunei frenanti, gallerie paravalanghe OPERE DI DIFESA PREVENTIVA, installazioni di tipo permanente aventi la funzione di provocare artificialmente il distacco delle valanghe nei modi e nei tempi definiti da un preciso piano di distacco, preventivamente definito e approvato, in modo da limitare sul territorio gli effetti del movimento della massa nevosa: ad esempio CATEX, GAZEX, AVALHEX. Il Servizio presenta poi una sezione in cui sono rappresentati i temi ottenuti attraverso l'utilizzo di modelli: 'CARTOGRAFIA VALANGHE CON MODELLI NELLE VALLI SESIA E STRONA'. Essi sono il prodotto delle elaborazioni derivanti dall'applicazione del modello matematico sviluppato dall'Università di Pavia [modello 'AFRA'] che permette di identificare e delimitare aree potenzialmente soggette al distacco di valanghe, integrate con indagini sul terreno e di archivio. Con questa metodologia è stata realizzata la cartografia della Val Sermenza (Rimasco, Boccioleto), della Val Grande (Riva Valdobbia Mollia, Campertogno) per la provincia di Vercelli e della Valstrona (Valstrona e Massiola) per la provincia di Verbania, limitando il processo di indagine sul terreno e d'archivio alle valanghe con potenziale interessamento alla viabilità principale di fondovalle. Durante le ricerche d'archivio, risultato di una tesi di laurea dei primi anni 2000, basata sulla ricerca di notizie di eventi valanghivi su testate giornalistiche locali, regionali e nazionali del periodo 1885-1951, sono state ritrovate indicazioni di danni da valanga, le cui perimetrazioni tuttavia oggi non sono più possibili. Esse sono state riportate nella sezione 'INFORMAZIONI STORICHE SUPPLEMENTARI' nel layer 'Segnalazioni valanghe non cartografabili', utilizzando un dato puntuale sulla località riportata nelle descrizioni, la cui consultazione permette di raggiungere il documento storico relativo. Nella stessa sezione sono state inserite le perimetrazioni delle valanghe riportate nella pubblicazione 'Archivio Storico e Topografico delle Valanghe Italiane' di CF Capello 1977, ottenute dalle relative descrizioni; progetto svolto a fine anni '90, dalla Provincia di Cuneo per il cuneese, rivisto e aggiornato nel 2006. Esse sono presentate sul SIVA nel layer 'Valanghe nel cuneese da Archivio Storico Topografico Valanghe', dove sono riportate 'le valanghe del Capello, 'chiaramente definibili e topograficamente identificabili sia sulle Carte dell'IGM (1:25.000) sia sulla CTR (Carta Tecnica Regionale), georiferite con un'estensione ricavata dove possibile, dai dati (essenzialmente topografici) riportati nelle note dei vari volumi senza ricorrere ad interpretazioni di tipo fotografico, aereofotografico e/o di dinamica valanghiva, per dare una valutazione il più possibile oggettiva di quanto è stato a suo tempo riportato nell'Archivio Storico Topografico, tralasciando ogni possibile personale e soggettiva interpretazione dei dati in essa contenuti. Esso quindi non rappresenta un aggiornamento di quanto riportato dal Capello nel suo lavoro, ma una trasposizione il più possibile fedele alla stesura originale' [cfr metadato del SIT Provincia di Cuneo]. In alcuni casi la descrizione del Capello non permette una localizzazione o una definizione cartografica precisa: nel progetto originario era 'stato usato un cerchio posto nell'area dove si presume si sia verificata la valanga accompagnato dalla dicitura 'Non Classificabile Topograficamente'; nel presente servizio i cerchi sono stati trasformati in punti e sono stati integrati nel layer 'Segnalazioni valanghe non cartografabili'.' Per le valanghe che fanno riferimento ad eventi verificatesi in territorio ligure (bacino Alto Tanaro/Negrone) e in Val Roja (ex territorio italiano prima della II Guerra Mondiale), non potendo usare la cartografia ufficiale ligure e francese è stato utilizzato un simbolo quadrato posto sulla fascia di confine (Piemonte-Liguria e Italia-Francia) nella zona più vicina a dove si è verificato l'evento.' Anche questo è stato trasformato in punto e integrato nel layer 'Segnalazioni valanghe non cartografabili'. Le attività di acquisizione di informazioni sul territorio, di verifica dei dati esistenti e la successiva informatizzazione sono tutt'ora in corso da parte di ARPA Piemonte e porteranno nei prossimi aggiornamenti a incrementare le aree coperte dal servizio in Internet.
Accuratezza posizionale
Unità di misura: m
Valore: 4
Conformità (INSPIRE)
Titolo: Specifiche Dati INSPIRE
Data: 2007-04-25
Tipo data: publication
Descrizione: Fare riferimento alle specifiche indicate
Distribuzione dei dati
Accesso on-line
Risorsa on line: https://webgis.arpa.piemonte.it/ags101free/rest/services/geologia_e_dissesto/SIVA/MapServer
Protocollo: Map Service REST
Risorsa on line: http://webgis.arpa.piemonte.it/w-metadoc/Download/valanghe/valanghe.zip
Protocollo: Download
Risorsa on line: https://webgis.arpa.piemonte.it/ags101free/services/geologia_e_dissesto/SIVA/MapServer/WMSServer?request=GetCapabilities&service=WMS
Protocollo: Web Map Service 1.3.0
Risorsa on line: http://streamer3d.arpa.piemonte.it/website/fly_internet/v03_00/geologia_dissesto/SIVA.fly
Protocollo: Link generico
Risorsa on line: https://webgis.arpa.piemonte.it/ags101free/services/geologia_e_dissesto/SIVA/MapServer/WFSServer?request=GetCapabilities&service=WFS
Protocollo: Web Feature Service 2.0.0
Formato di distribuzione
Nome formato: SHP e PDF
Versione formato: ESRI-Shapefile
Distributore
Nome dell'Ente: Arpa Piemonte
Ruolo: Distributore
Informazioni per contattare l'Ente
Sito web: http://www.arpa.piemonte.it
E-mail: webgis@arpa.piemonte.it
Gestione dei dati
Frequenza di aggiornamento: Annualmente
/geoportalserver_arpa/rest/document?f=html&id=ARLPA_TO%3A07.07.02-D_2017-12-20-11%3A32
This Geoportal was built using the Geoportal Server. Please read the Disclaimer and Privacy or Contact Us.